“Il messaggio del Papa si rivolge a tutti, perché tutti siamo uguali …”


“… tutti siamo stati creati a immagine e somiglianza di Dio, siamo tutti suoi figli!”

Certo, solo che come la legge, anche l’uguaglianza è uguale per tutti … ma qualcuno è più uguale di un altro.
E per sottolineare maggiormente le incoerenze della Chiesa, il Papa ha pensato bene di non permettere ad omosessuali e/o con tendenze dubbie di diventare preti.
Mi sorgono spontanei due quesiti:
– se lo scopo della Chiesa è quello di fare del bene e diffondere la parola del Signore, perchè gli omosessuali dovrebbero essere indegni!?
– se i preti fanno voto di castità, che importanza ha essere etero o gay? hanno forse paura della saponetta che cade?

E giusto per dare un tocco di credibilità oggi la Chiesa ha chiesto ai suoi figli di boicottare Halloween in quanto nn è una nostra festa! bah…. contenti loro!!!

Titolo tratto dall’ Omelia di Giovanni Paolo II – Trinidad (Bolivia) – Sabato, 14 maggio 1988
Ma credo che l’abbia detto molto tempo prima Gesù! 😉

Annunci

6 pensieri su ““Il messaggio del Papa si rivolge a tutti, perché tutti siamo uguali …”

  1. Scusa la polemica sai, ma se ad una festa di gala dove e’ richiesta la cravatta tu ci vai in maglietta, non puoi lamentare se non ti fanno entrare…

    La Chiesa, come organizzazione religiosa, ha delle regole e dei principi tutti suoi, giusti o sbagliati che siano: non vedo perche’ meravigliarsi…

    Inoltre concordo su Halloween: come diceva vasco “non siamo mica gli americani”…

  2. Nessuna polemica… libero di esprimere il tuo pensiero! 😉

    Non credo che il tuo esempio sia calzante, gli omosessuali non sono né osceni né sconci né di cattivo gusto né inappropriati.
    Sai cosa invece trovo inappropiato!? I preti che violentano i bambini o le ragazzine e che invece di essere consegnati alla giustizia, vengono semplicemente spostati di diocesi. Dove sono i loro principi?
    Non critico la necessità o il volere di avere regole, trovo sbagliato farle passare per volere Divino. Quando poi, sono figlie solo ed esclusivamente di qualche uomo. Non sono una profonda conoscitrice della Bibbia o dei Vangeli, ma ricordo piuttosto bene gli insegnamenti del Catechismo e delle messe domenicali.. non mi risulta da nessuna parte che si parli di gusti sessuali, si parla solo di amore, rispetto ed uguaglianza.
    Per halloween, può piacere o meno, ma comunque io informerei bene Vasco e gli direi che Halloween risale già al 4000 a.C. ed era una tradizione europea. Ovvio però che come tutte le festività è stata commercializzata e sfruttata. 😉

  3. ali, sono d’accordo con te, io stavo solamente facendoti notare che non c’é da meravigliarsi e scandalizzarsi…

    vasco l’ho scomodato solo come citazione, non penso si riferisse ad halloween in quella canzone

    il problema di halloween é proprio come dici tu: é stat commercializzata e sfruttata

  4. @Gandalf: il paragone non tiene. La Chiesa è formalmente la “casa” in terra di un Dio che professa l’uguaglianza per tutti. Non può costruire in nome suo una religione che vìola i principi di base del Dio che vuole rappresentare.

    Essendo un paradosso logico, la Chiesa è in errore. Anzi, è *un* errore.

  5. @gandalf: quella su Vasco voleva solo essere una battuta! 😀
    per la Chiesa, continuo a meravigliarmi perché sono una credente anche se negli ultimi anni inizio a vedere la Chiesa solo come un’istituzione ed il Papa come suo reggente.

    @nemo: Concordo con tutto.. fatta eccezione l’errore finale! 😉

    @melandroweb: Benvenuto! Si tanti discorsi, ma “cogito ergo sum”. E quali migliori strumenti di comunicazione se non la parola e la scrittura? ripassa se avrai qualcosa da dire! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...