Deliri notturni e note danzanti


note

In quest’ultimo periodo sono latitante: non riesco a scrivere molto, in realtà neanche a pensare!
Ho da poco traslocato e sebbene mi sia spostata solo di un 500 metri, impacchettare una vita non è mai facile e veloce. Se poi, tra le altre migliaia di cose, ci metti che sono anche sotto tesi, beh, come dice nemo dovrei fermare il mondo e tornare indietro nel tempo … o qualcosa di simile! 🙂

E’ tardi, troppo, dovrei dormire ma non ho nessuna voglia di andare tra le braccia di morfeo.
Stasera, dopo una piacevole serata con amici (finita non come desiderata … l’Italia ha perso!) sono in preda a deliri notturni. Penso a chi sono e a quello che riesco a comunicare alle persone, a volte mi chiedo perché sia così difficile.

Siccome, questa è una notta strana, una di quelle notte in cui guardando il cielo stellato scorgi una strega passare, oltre a delirare, farò un post misto.
Prendo spunto da Gandalf, i personaggi dei quali mi innamorerei sono:
Letterario: Amleto
Cinematografico: Rhett Butler di Via Col Vento

E vi auguro buona notte sulle note di A Girl Like You di Edwyn Collins.

Annunci

20 pensieri su “Deliri notturni e note danzanti

  1. E poi dice che non è colpa sua se prende solo uomini con problemi.

    Amleto è un pazzo visionario che crede di parlare con i morti, e anche psicopatico considerando che a causa di questa sua pazzia fa una strage.

    Rhett butler, bè anche lui non è che sia proprio un angioletto: mercante d’armi, contrabbandiere, abbandona moglie e figlia.

  2. allora, ammetto di essere mediamente attratta da uomini tendenzialmente complessi, ma non direi proprio cafoni!
    e non è colpa mia… me li chiamo con il campanellino! 🙂

    ho scelto rhett e amleto perchè sono uomini di carattere, sono testardi con un pizzico di presunzione, sono leali, soprattutto vivono di passioni e sanno essere poetici. troppe fantasie!? probabile, ma altrimenti sarebbero persone e non personaggi! 😉

  3. vediamo un po’..

    un pazzo psicopatico e pluriomicida, un mercante d’armi, contrabbandiere che abbandona la moglie e la figlia, per te sarebbero uomini di carattere?

    Casomai dovessi mollare una mia eventuale moglie e figlia o commettere una strage, posso dire al giudice che non è colpa mia se sono poetico?

    Non è vero non è colpa tua, anzi è esattamente il contrario. Se tu queste cose vai cercando in una persona, è normale che tu le trovi.
    Acala le alucce e vola basso; se non altro quando impatti ti farai meno male.

    @detro e gandalf: maChiavellici, con una C sola.
    non diamo solo a calandra la nomea di errata sintassi..:)

  4. 😆
    e certo, io chiedo prima la fedina penale e poi acconsento all’invito! lol

    lascio ad altre il piacere di volare basso… preferisco le aquile alle papere! per il farsi male… ci si può far male anche con gli uomini semplici! 😀

  5. Chiedo venia, pensavo che certe peculiarità, dei tuoi cosiddetti “uomini di carattere” fossero ben note a tutti, evidentemente mi sbagliavo.
    In fondo questo Amleto, chi mai lo ha sentito nominare.

    Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire.

  6. @alhandra: ci si può far male sempre. Ma questo è un altro paio di maniche. Il tuo problema fondamentale è, secondo me, che il tuo ego, il tuo es, e il tuo super-ego si pigliano letteralmente a paccheri 😀

  7. @bradipis: 99% ragione.

    La mia mente ha solo mosso la “strana” doppia “C” dal nome Niccolo’ al cognome… niente di cui mi stupisca ormai 😛

    Ma poi, giusto per capire, dove cazzo stanno ste aquile e ste papere? Secondo me… tutte nella testa della Bionda.

  8. ma una domanda: vi innamorate di un pazzo/stronzo/cafone/mercenario/delinquente/etc cinbematografico/letterario e poi ci lasciate alla prima volta che commettiamo mezzo errore mezzo?

    ma com’ e’ sta storia?

  9. Ma che siete tutti d’accordo!? Prima portate i discorsi dal particolare al generale e poi sarei io a non voler sentire! Santa pacccccieeeenzaaaaa! 😀

    nemo, sono una matta .. ma non ancora psicopatica! 😉

  10. Pingback: Deliri serali e rigurgiti « enchanted world

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...