Si, è un’arte il tacere!


Ma non sempre ci si riesce, sebbene nel mio caso specifico, sono sempre stata rimproverata di parlare fin troppo poco! 😀

silenzio

“Tacere e’ un’arte
Parla solo quando devi dire qualcosa che vale piu’ del silenzio.
Esiste un momento per tacere, cosi’ come ne esiste uno per parlare.
Il momento di tacere deve venire sempre prima. Quando si avrà imparato a mantenere il silenzio, si potra’ parlare rettamente.
Tacere quando si e’ obbligati a parlare e’ segno di debolezza, ma parlare quando si dovrebbe tacere indica leggerezza e scarsa discrezione.
E’ sicuramente meno rischioso tacere che parlare.
L’uomo e’ padrone di se’ solo quando tace: quando parla appartiene meno a se stesso che agli altri.
Quando devi dire una cosa importante, stai attento: dilla prima a te stesso, poi ripetila,
per non doverti pentire quando l’avrai detta.
Quando si deve tenere un segreto non si tace mai troppo.
Il silenzio del saggio vale piu’ del ragionamento del filosofo.
Il silenzio puo’ far le veci della saggezza per il povero di spirito.
Forse chi parla poco e’ un mediocre, ma chi parla troppo e’ uno stolto travolto dalla voglia di apparire.
L’uomo coraggioso parla poco e compie grandi imprese: l’uomo di buon senso parla poco e dice sempre cose ragionevoli.
Siate sempre molto prudenti: desiderare di dire una cosa e’ spesso motivo sufficiente per tacerla.
Il silenzio è necessario in molte occasioni, la sincerità lo è sempre.

Un rutto vale molto più di mille parole! *

Il silenzio è inteso come la relativa o assoluta mancanza di suono o rumore, ma anche come una componente della musica.
Spesso le parole scivolano sinuose o travolgono impetuosamente il nostro interlocutore e troppo spesso noi stessi. Il silenzio è il luogo nel quale ci rifugiamo per non essere feriti, per proteggere i nostri sentimenti. Eppure il silenzio è da sempre la lingua più usata per esprimere le emozioni.
Siamo in un tempo nel quale la nostra società è solo rumore, è difficile restare soli con se stessi e ascoltare i propri pensieri e i propri sentimenti, sempre troppo impegnati a cercare di comunicare senza preoccuparsi di cosa in realtà si vuole comunicare. Ormai si ascoltano troppo spesso solo frasi fatte, ipocrisie, parole vacue o peggio ancora piene di condizionamenti, pregiudizi e paure. Allora facciamo silenzio, qualche volta!
Jean Paul Sartre ha scritto: “Si stia pure fermi e muti come sassi, la nostra stessa passività sarà un’azione”.

* Perdonate l’ultima “delicata” frase… chi sa, apprezzerà l’elogio! 😉

Annunci

4 pensieri su “Si, è un’arte il tacere!

  1. Pingback: Si unarte il tacere! | arte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...