Momento musicale: Wind of Change


Ieri ascoltavo mtv, quando la presentatrice ha annunciato “Wind of Change” degli Scorpions.
Bellissima ballata che non ascoltavo e canticchiavo da molto tempo. Ve la propongo perchè oltre ad essere meravigliosa, fa ricordare il lontano 1990, anno di uscita della canzone.
Gli Scorpions sono un gruppo hard & heavy tedesco fondato nel 1965 nella città di Hannover dal chitarrista Rudolf Schenker. La band rimase nell’anonimato per circa quattro anni fino a che nel 1969 Schenker, dopo aver rinominato definitivamente il gruppo Scorpions, ingaggiò suo fratello minore Michael Schenker e il cantante Klaus Meine e iniziò a perfezionare i suoi canoni musicali, con Lothar Heimberg al basso e Wolfgang Dziony alla batteria sostituiti successivamente dal bassista Francis Buchholz e dal batterista Jürgen Rosenthal.
Nel 1972 esce il loro primo album Lonesom Crow, sono il gruppo rock dell’Europa continentale che ha all’attivo il maggior successo commerciale ad oggi, con oltre 22 milioni di dischi venduti in Europa e negli USA e 75 milioni in totale nel mondo.
Wind Of Change, una ballata rock di impostazione classica, del 1990, è uno dei loro successi più noti (era contenuta nell’albume Crazy World). La canzone è inserita nell’album Crazy World, ma compare anche in Live Bites, Moment of Glory e Acoustica ed è universalmente riconosciuta come uno dei simboli della riunificazione della Germania. Inoltre, nel Paese, è la canzone più venduta di tutti i tempi.
Curiosità: La ballata fu composta nel 1990 dal cantante Klaus Meine, ispirato dai cambiamenti politici che si stavano allora verificando tra il 1989 e il 1991 nell’Europa dell’Est, a partire dall’abbattimento del muro di Berlino fino alla caduta dell’URSS tra fine agosto ed inizio settembre del 1991, a seguito di un fallito colpo di stato contro l’allora presidente sovietico Mikhail Gorbachev. La canzone è stata scritta proprio a cavallo di questi eventi, che interessavano in modo particolare la Germania, divisa in due dalla fine della seconda guerra mondiale, ed è ambientata profeticamente proprio a Mosca, capitale di quello che sarebbe stato a breve l’ex impero sovietico.

Ecco il Testo :

I follow the Moskva
Down to Gorky Park
Listening to the wind of change
An August summer night
Soldiers passing by
Listening to the wind of change

The world closing in
Did you ever think
That we could be so close, like brothers
The future’s in the air
I can feel it everywhere
Blowing with the wind of change

Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow dream away
In the wind of change

Walking down the street
Distant memories
Are buried in the past forever

I follow the Moskva
Down to Gorky Park
Listening to the wind of change

Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow share their dreams
With you and me

Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow dream away
In the wind of change

The wind of change blows straight
Into the face of time
Like a stormwind that will ring
The freedom bell for peace of mind
Let your balalaika sing
What my guitar wants to say

Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow share their dreams
With you and me

Take me to the magic of the moment
On a glory night
Where the children of tomorrow dream away
In the wind of change

Annunci

5 pensieri su “Momento musicale: Wind of Change

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...