La vita …


altalena

“La vita umana è come un pendolo che oscilla incessantemente tra il dolore e la noia, passando attraverso l’intervallo fugace, e per di più illusorio, del piacere e della gioia.”

Ma se il dolore costituisce la legge profonda della vita (tant’è che “nessuno si è mai veramente sentito felice nel presente, a meno che non fosse ubriaco”) cioè che distingue i casi e le situazioni umane è solo il diverso modo o diverse forme in cui esso si manifesta:
“variano seconde età e circostanze, come istinto sessuale, appassionato amore, gelosia, invidia, odio, paura, ambizione, avarizia, infermità, ecc. E se finalemnte non riesca a trovar via in nessun’altra forma, viene sotto la malinconia, grigia veste del tedio e della noia”

by Schopenhauer

Ne parlavo giusto qualche gg fa, o qualcosa di più non importa, con manu… questo è un punto di vista!

Annunci

6 pensieri su “La vita …

  1. Ah si? Ne parlavamo insieme? 😀
    Comunque…abbastanza pessimistico e demoralizzante. Non si considera la straordinaria capacità della vita di modificarsi da un giorno all’altro nè l’intreccio imprevedibile di persone. Il segreto secondo me è aspettarsi poco e impegnarsi tanto.
    Il dolore è l’altra faccia della gioia, non esisterebbe l’uno senza l’altro: benvenga il dolore, allora! E la gioia che poi segue sempre…

  2. ma come nn ti ricordi!? tesoro, sai che stai soffrendo di notevoli vuoti di memoria in questi periodi? 😆
    cmq, ne abbiamo parlato nel pullman, al ritorno dal vomero, a prop della felicità e c’era quella ragazza che seguiva i nostri discorsi tutta interessata. ricordi? altrimenti vanza … fidati! 😀

    si, certo che è pessimista … è Schopenhauer!
    al di là dello scherzo. non tiene conto di tante cose e sono d’accordo, il dolore è l’altra faccia della gioia, la vita cambia, le persone cambiano e ci sono gioie come dolori.
    Ma spesso sono i dolori a lasciare segni persistenti e più profondi e soprattutto ad influire sui nostri stati d’animo. E la felicità è qualcosa di veramente fugace, si può star bene, sentirsi bene, ma si può dire realmente di essere felici? l’uomo è sempre alla ricerca di qualcosa e gli mancherà sempre qualcosa: che sia un amore, un’ambizione o la libertà, è lo stesso. La gioia arriva, certo, c’è sempre. la si può trovare anche nelle piccole cose, un abbraccio, un bacio, occhi che si illuminano….

  3. Penso che sia una tua opinione, non ritengo di essere pessimista bensì un’ottimista con i piedi per terra!
    Realismo è ammettere che nel lungo corso della vita capitano spesso avvenimenti che nn ti rendono felice, non per questo non stai bene.
    Penso che lo stare bene e l’essere felice siano due cose differenti, le quali si incontrano e si incrociano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...