Riusciranno i nostri eroi nell’impresa?


Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, nel processo davanti ai giudici della seconda sezione della Corte d’appello di Milano, è stato accusato di corruzione in atti giudiziari che, in primo grado, era stata dichiarata prescritta con la concessione delle attenuanti generiche, mentre l’ex premier era stato assolto per la vicenda della compravendita della Sme, essendo stato “motore numero uno” nell’impedire che la Sme finisse a Carlo De Benedetti e sarebbe stato “pieno” il suo coinvolgimento nella vicenda del bonifico Orologiò.
Si tratta di 434 mila dollari che giunsero all’ex capo dei gip di Roma, Renato Squillante, dal conto ‘Ferrido’, riconducibile alla Fininvest, attraverso il conto ‘Mercier’ di Cesare Previti. Il sostituto procuratore generale Piero de Petris ha chiesto che Berlusconi sia condannato a cinque anni. Fonte: Ansa

Hanno subito gridato alla persecuzione politico-giudiziaria, tentativo di diffamare l’ex premier nel momento in cui rimonta, aggressione…poverino!!! Come si può essere così ostinati nel voler condannare un uomo i cui piccoli segreti sono il voler stare in famiglia, per poter fare il padre e il marito, e la musica e la pittura, quest’ultima passione nata dopo la fine del liceo…evidentemente poteva acquistare le tele e i colori con i soldi che era riuscito a guadagnare vendendo i propri compiti: alcuni suoi ex compagni di scuola ricordano come Berlusconi facesse i compiti in un baleno e poi aiutasse i vicini di banco pretendendo in cambio caramelle, oggettini, di preferenza 20 o 50 lire.
Come si può voler condannare un uomo il cui padre da semplice impiegato presso la banca Rasini e vi ha lavorato fino a diventare procuratore generale!? Per chi non lo sapesse, la Banca Rasini viene fondata all’inizio degli anni ’50 dai milanesi Carlo Rasini, Gian Angelo Rasini, Enrico Ressi, Giovanni Locatelli, Angela Maria Rivolta e Giuseppe Azzaletto (verrà poi inglobata nella Banca Popolare di Lodi nel 1992). Nel 1973 la Banca Rasini diviene una S.p.a., ed il controllo passa dai Rasini agli Azzaletto. Il Consiglio di Amministrazione della Banca Rasini S.p.a. è costituito da Dario e Giuseppe Azzaletto, Mario Ungaro (avvocato romano e noto amico di Michele Sindona e Giulio Andreotti), Rosolino Baldani e Carlo Rasini.
La Banca Rasini, e Carlo Rasini in particolare, furono i primi finanziatori di Silvio Berlusconi all’inizio della sua carriera imprenditoriale. Silvio e suo fratello Paolo Berlusconi avevano un conto corrente alla Rasini, così come numerose società svizzere che possedevano parte della Edilnord, la prima compagnia edile con cui Silvio Berlusconi iniziò a costruire la sua fortuna.
La Banca Rasini risulta anche nella lista di banche ed istituti di credito che gestirono il passaggio dei finanziamenti di 113 miliardi di lire (equivalenti ad oltre 300 milioni di euro) che ricevette la Fininvest, il gruppo finanziario e televisivo di Berlusconi, tra il 1978 ed il 1983. L’origine dei finanziamenti è tuttora ignota, poiché il complesso sistema di società holding attraverso cui essi passarono rende impossibile rintracciarne la fonte.
Sembra che Berlusconi abbia effettuato transazioni illecite per mezzo della banca, ma queste sono illazioni mai provate. È stato invece accertato che Silvio Berlusconi ha registrato presso la banca 23 holding come negozi di parrucchiere ed estetista. Nel 1998, infatti, l’archivio della banca è stato messo sotto sequestro.
Vi sembra tutto al quanto normale e pulito!? beh, effettivamente, è un grande imprenditore con un talento innato per gli affari….ma, solo un piccolo particolare, la banca Rasini aveva tra i suoi clienti principali Pippo Calò, Totò Riina, Bernardo Provenzano. Ovviamente, per una banca i soldi sono sempre soldi, giusto!? se solo il 5 febbraio del 1983 la polizia milanese non avesse effettuato una retata contro gli esponenti di Cosa Nostra a Milano… tra gli arrestati figurarono numerosi clienti della Banca Rasini, tra cui Luigi Monti, Antonio Virgilio, e Robertino Enea (tutti esponenti mafiosi, non ho ancora trovato una biografia completa di questi personaggi, ma solo riferimenti tra questi e la mafia, appena trova qualcosa di più preciso ve lo riporterò). Si scoprì così che tra i correntisti miliardari della Rasini vi erano Totò Riina e Bernardo Provenzano (già nominati). Anche il direttore Vecchione e parte dei vertici della banca vennero processati e condannati, in quanto emerse il ruolo della Banca Rasini come strumento per il riciclaggio dei soldi della criminalità organizzata.
Ma non è colpa sua, sono solo le compagnie sbagliate!!! Infatti, nel frattempo si trasferisce nella Villa ad Arcore ed assume sotto suggerimento del suo amico e collaboratore Marcello Dell’Utri, Vittorio Mangano, ufficialmente per ricoprire le mansioni di fattore e stalliere. Mangano si occupò della sicurezza della villa e di accompagnare i figli di Berlusconi a scuola e rimase alle sue dipendenze fino alla fine del 1976, quando Mangano si licenziò spontaneamente.
Nel 1981 i giudici istruttori Gherardo Colombo e Giuliano Turone, nell’ambito di una inchiesta sul presunto rapimento dell’avvocato e uomo d’affari siciliano Michele Sindona, fecero perquisire la villa di Licio Gelli a Castiglion Fibocchi presso Arezzo, e trovarono una lista di 953 iscritti alla loggia massonica P2 (Propaganda Due) nella quale spiccavano i nomi di 44 parlamentari, 3 ministri dell’allora governo, un segretario di partito, 12 generali dei Carabinieri, 5 generali della Guardia di Finanza, 22 generali dell’esercito italiano, 4 dell’aeronautica militare, 8 ammiragli, vari magistrati e funzionari pubblici, ma anche di giornalisti ed imprenditori come Silvio Berlusconi, Vittorio Emanuele di Savoia, Maurizio Costanzo e Claudio Villa(con mio enorme dispiacere), ma anche Michele Sindona e Roberto Calvi, Umberto Ortolani e Leonardo Di Donna (presidente dell’ENI), Duilio Poggiolini e tutti i capi dei servizi segreti italiani e dei loro collaboratori. Ricordiamo che “la loggia massonica Propaganda Due, più nota come P2, fu una loggia già appartenente al Grande Oriente d’Italia dedicata a reclutare nuovi adepti alla causa massonica; fu una loggia “coperta”, cioè segreta, e questa circostanza, insieme alla caratteristica di riunire – appunto in segreto – circa mille personalità di primo piano, principalmente della politica e dell’Amministrazione dello Stato italiano, suscitò uno dei più gravi scandali della storia della Repubblica. La complessità e la vastità delle implicazioni del “caso P2″ fu tale che ne scaturirono leggi speciali che limitarono il diritto costituzionale di associazione e che misero in discussione la stessa legittimità della massoneria in Italia.”
L’ex premier fu accusato di aver giurato il falso davanti al Tribunale di Verona a proposito della sua iscrizione alla P2, ma gli fu concessa l’amnistia….
La vita dell’uomo che dichiara “Fare politica significa realizzare cose concrete” e che “Ho scelto di scendere in campo e di occuparmi della cosa pubblica perché non voglio vivere in un Paese illiberale, governato da forze immature e da uomini legati a doppio filo a un passato politicamente ed economicamente fallimentare. Mai come in questo momento l’Italia ha bisogno di persone con la testa sulle spalle e di esperienza consolidata, creative ed innovative, capaci di darle una mano, di far funzionare lo Stato “. by Silvio Berlusconi è andata avanti fino ai giorni d’oggi ma non riporterò altro.
Per concludere, voglio solo dire non si può perseguitare un uomo in questo modo!!! Pensate che è stato accusato e condannato solo per reati quali corruzione semplice, falsa testimonianza e falso in bilancio, per altri reati è stato invece assolto nel merito, oppure le indagini sono state archiviate, tre inoltre sono ancora in corso, una dei quali risale al 1991 ed è in corso all’estero. Nei processi in cui è stato riconosciuto colpevole di reato con sentenza definitiva non è stato tuttavia condannato, grazie ad amnistia, attenuanti generiche causanti prescrizione, e nuove norme che hanno modificato il reato di falso in bilancio, approvate dal suo stesso governo.
Tutte le condanne e i procedimenti legali possono essere consultati con maggiori dettagli su wikipedia.

Riusciranno quindi i nostri eroi nell’impresa? Eroi!? si, beh… Se il sostituto procuratore riesce a far condannare a 5 anni di carcere Silvio Berlusconi, allora vuol dire che deve essere per forza un SuperEroe al pari di Superman, Batman e SpiderMan (messi insieme però)…perchè finchè l’expremier avrà potere non ci potrà mai essere giustizia!!!

Annunci

9 pensieri su “Riusciranno i nostri eroi nell’impresa?

  1. Applaudo.
    Un sunto “veloce” ma per nulla “superficiale”.
    Sono cose che, personalmente, ho letto e straletto… ma non fa mai male ripassarsele. Per ricordare. Per “non smettere di sapere”.

    Ed in particolare, concordo con l’ultima frase: «… finchè l’expremier avrà potere non ci potrà mai essere giustizia!!!»

  2. Ti ringrazio.
    Anche io avevo già letto e straletto queste cose, ma non si finisce mai di apprendere e soprattutto l’Italia è un paese al quale la Mafia, la Camorra e la ‘Ndrangheta hanno insegnato che la maggior parte delle volte è molto più conveniente l’omertà, così coloro che sanno non parlano e quelli che invece vorrebbero farlo vengono censurati da Media controllati.
    Ecco perchè la maggior parte delle persone non sanno chi è il grande imprenditore ed ex-premier Berlusconi, quali sono le sue amicizie e quali sono i punti bui della sua vita sui quali ancora oggi non si vuole far luce.
    Non pretendo di essere fonte di verità, anche perchè mi sono limitata a fare solo un piccolo riassunto, ma spero almeno di riuscire a contribuire a propagare una realtà che non viene mostrata in televisione o sui giornali.

  3. Pingback: Assolto...Giudistizia piena? « enchanted world

  4. Pingback: Saca Cabula magicabula bidibi bodibi bu … « enchanted world

  5. A proposido de mafia, massoneria e complottardi ( a volte tambien assassin mandanti) colletti bianco/rossi ( bianchi di fuori, rosso sangue di morti ammazzati, di dentro): ecco la differencia tra una sociedad per bene come la Unipol, davvero a disposicion del pueblo, del “pueblo unido jamais sera’ vencido” e una mafiosa e nazista come la schifosa Banca Mafiolanum Nazistanum Camorranum Riciclanum Mediolanum de los mafiosos del Brenta Massimo Doris, Ennio Doris y Edoardo Lombardi. La Unipol remborsera’ el nominale delle polize hacide con la satanistona avidissima ex Lehman. I mafiosi de Banca Ndrangolanum, Delinquentanum, Malavitosanum, Assassinanum, Piduistonanum Mediolanum dei megariciclador de danro mafioso Massimo Doris, Ennio Doris y Edoardo Lombardi no. Ma voi sapete che Banca Narcoscolombianum, MicheleSindonanum, LicioGellionanum, AlCaponanum dei nazisti assoluti Massimo Doris, Ennio Doris, y Edoardo Lombardi, es indagata en mezzo mundo por aver riciclato quintali de dinero mafioso russo, thailandese, turco, italoamericano, italo/siculo/calabro/campano y basta, mas sudamericano? Googlate Banca Mediolanum Medellin Jose Bonton y leggerete. Y el cerebro che de verdad comanda en Banca Goebbelsianum, Cocainonanum, Prostitutanum, Estortanum, sMazzettanum Mediolanum, dei sciacquoni di danaro colante sangue a fiumi Massimo Doris, Ennio Doris y Edoardo Lombardi, el bisexual filomafiosissimo Attilio Ventura ( che indusse al suicidio 4 suoi ex dipendenti nella sua satanistissima ex Banca Leonardo, e che cacciato dalla stessa ora si e’ rifugiato, non per niente, tra altri super stra delinquenti come lui, nel Board di Mafiaset Nazistset Mediaset) intanto sta’ incitando i mafiosi gai’ non poco citati de Banca Ladronanum, Scipponanum, Ciulasoldanum Mediolanum di non rimborsare nulla delle polize Lehman a nessuno. Che schifo i Berluscones, che assassini, che mafiosi, che nazisti, che luridi, che carogne, che puzzoni, che …..sia, revolucioooooooooooooooooooooon
    Jose Bonton Medellin Colombia
    Ps 1 y para terminar, el mafiosochic complottardo biscia Michele Calzolari ( neopiduista, ma dell’Opus Dei pure, viscidone serpente tripla faccia, como ningun outro) della Bolsa Valores de Milano, ovviamente, fa’ finta de nada, tanto, Silvio Berlusconi, ogni mese, el suo conto alla Credit Suisse de Zurigo glielo stra riempie, quindi……..
    Ps 2 Googlate questo riciclador de danaro assassino Marcello Comolli de Centrosim; attencion es el Nuevo Michele Sindona of second millennium; one day, you’ll see
    Ps 3 Attencion a qs altro grandissimo sciacquone de danaro criminale Maurizio Pietra ex Simcasse, cacciato da Simcasse porque beccato a riciclare danari della famiglia mafiosissima Epaminonda de Catania; il piu’ grande delinquente frequentante i Rotary milanesi, anche qui, forse, un dia, me darete ragion; informaciones preventive evita pacchi, sia claro.
    Scritto da: Jose Bonton Medellin Colombia

  6. Benvenuto Jose,
    non sapevo delle accuse per riciclaggio di denaro mafioso russo, thailandese, turco, italoamericano, italo/siculo/calabro/campano .. etc.. etc.. grazie per le informazioni! ma, ormai e purtroppo, non mi stupisce nulla! ciò che continua a farmi pietrificare è il fatto che venga rieletto!
    credo che questo sarà uno dei misteri irrisolti, come in natura, ci sono fenomeni sui quali si fanno congetture, ma nn saranno mai realmente dimostrati!
    ciao ciao

  7. Gracias amigo, basta dire che oggi el maf..ascista Silvio Berlusconi es a Parigi oggi, para hablar de ” moralizzazione del capitalismo”. Luuuui, che rappresenta la parte mas vomitevole del capitalismo, quella collusa con mafia y massoneria de tipo criminale ( sempre che esista una tambien de tipo non criminale, non so’ se esiste; de tipo criminale pero’ hai mucha, mira la p2, y todas quella filoBerlusconiana). Come si Jack lo Squartatore fosse andato tra uno sgozamento y l’altro a un meeting con soggetto ” amiamo le donne”. Siamo all’incubo, ormai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...